Lettori fissi

sabato 3 aprile 2010

Oggi pasticcio io



...ed eccomi qua oggi a preparare la nostra unica,mitica e inimitabile "Pastiera napoletana"....un dolce ,ma che dico un dolce...una goduria,ma che dico una goduria...un monumento al gusto(e poi dopo averne mangiato un pò diventiamo noi monument...ali ahahahahah)


La ricetta:
Ingredienti per 12 persone:
per il ripieno:
750 gr.ricotta
700gr.zucchero(io però ne metto meno)
7 uova e 3 tuorli
una bustina di vanillina
una fialetta di millefiori o fiori d'arancia(io metto lo Strega mmmmm.... yesssssss)
500 gr di grano cotto
300gr latte.

Preparazione del ripieno:
Mettere il grano in pentola con il latte,portare ad ebollizione e poi cuocere finchè non diventa crema.Mettere poi a raffreddare(io povera,misera e tapina devo anche passare il grano chè alla mia dolce metà non piace in chicchi).Quando è ben raffreddato aggiungere tutti gli ingredienti,più 300 gr di crema pasticciera e frullare finchè non si omogeneizza il tutto.

Preparare poi la pasta frolla , disporre nei "ruoti" e riempire con il composto.Mettere in forno a 175°/180° finchè il tutto non prende un bel colore dorato/bruno(se diventa color cioccolato è troppo tardi.....ahah)
Alla fine qualcuno usa spolverare con lo zucchero a velo...io no!


...Ta daaaaaaaaaaaaaaaaaaaa.........

8 commenti:

  1. Ossìììììììì Terry....e sapessi che profumo ohooooooooooo

    RispondiElimina
  2. ohioioioiiiiiiiiiii..mangiata poco fà...ehhhhh..che dolcezza....e pensare che quando ero piccola e la preparava la mia mammina..non volevo proprio assaggiarla......quanti anni di questa fantasticheria mi sono persa????...
    Ti abbraccio e ti aspetto;-)..Complimenti dalle foto è stupenda!!!..LUISA.

    RispondiElimina
  3. grazie mille per la ricetta, è proprio come quella che ho provato a fare anch'io tempo fa, con la crema e il grano setacciato perchè anche a mia madre non piaceva il sapore dei chicchi. Che bontà, quest'anno sono stata fortunata, una zia di mio marito ce l'ha regalata e oggi pomeriggio l'abbiamo spazzolata. In dispensa ho del grano cotto, se mi dovesse venir voglia di pastiera anche dopo Pasqua...!
    Ti auguro ancora una giornata serena, cara amica mia, magari anche una gitarella il giorno di Pasquetta con i tuoi cari, a volte staccare la spina aiuta a rigenerarsi, noi ancora non sappiamo dove andare, forse Alberobello, desidero far vedere a Francesco la città dei trulli... ciao!

    RispondiElimina
  4. gnam gnam
    grazie, carissima.
    va bene il grano in scatola? (lo so, lo so che è meglio fresco, magari bio... ma dai dimmi di si)
    matilda

    RispondiElimina
  5. Grazie Connie di questa deliziosa ricetta. Io è meglio che non ci provo nemmeno a farla :-))))). Tanti auguri di buona Pasqua!!!!!!!
    Manu

    RispondiElimina
  6. Adorooooo la pastiera napoletana, quando mia mamma la fa non riesco a smettere di mangiarla. Troooooooppo buona!

    RispondiElimina
  7. sono stanca morta con questo pranzo pasquale..però c è tanta soddisfazione!!! a prepararli...di nuovo auguri!!!!
    melania..

    RispondiElimina